TABULAXFABULA

dal 2 al 23 Giugno 2018

Museolaboratorio Ex Manifattura Tabacchi

Vernissage: Sabato 2 Giugno 2018 ore 18:30

orari di apertura
da Mercoledì a Domenica
dalle ore 18:00 alle 21:00

                                         

artista
Fabio Di Lizio

a cura di
Enzo De Leonibus

Si tratta di lavori, recenti e non, tecnicamente eterogenei, che ci rimandano a quelle scoperte senza pura intenzionalità con sintonizzazioni affettive nei confronti dell’ambiente circostante, a quelle proto-esperienze rivolte alla proprietà elementari, ma alquanto significative dal punto di vista estetico, degli oggetti-cose di fronte a noi, al piacere della ripetizione e della variazione che insieme generano attese e anticipazioni circa il da farsi, il da esserci.

All’infanzia, a quella stupefacente favola dove ogni cosa sta al suo posto come anche no, e ciò non fa problema, anzi. Tornare a quei segni che hanno scavato, inciso, forgiato, impresso, e rinascere, di nuovo e di continuo, attraverso quelle immagini che ci rapiscono come in un sentimento d’intensificazione della nostra vita e di ben-essere nella trama di relazioni con il commercio del mondo e con gli altri che ne fanno parte. Alla chiusura della mostra sarà presentato il catalogo, con un testo critico di Domenico Spinosa.

Fabio Di Lizio nasce a Ortona, dove vive ed opera. Attualmente è docente di Grafica d’Arte – Tecniche dell’Incisione presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.

Consegue il diploma di primo livello nel 2006, presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, nel corso di Grafica e Progettazione, con una tesi in calcografia sotto la supervisione dei docenti Valter Battiloro e Lorenzo Bruno, e realizza un’edizione di numero trenta cartelle contenenti quattro incisioni sotto il patrocinio dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila. È ammesso alla frequenza di un corso superiore presso l’Istituto Nazionale per la Grafica, tenutosi nei locali della Calcografia di Stato a Roma. Selezionato alla “Biennale Internazionale di Grafica”, Francavilla a Mare, 2006. Vince la 3ª Biennale dell’Illustrazione “Renzo C, Ventura. Tra Secessione e Deco” per la migliore tecnica, Comune di Colmurano, Macerata, 2006. Partecipa alla 4ª Biennal Internacional d’Art.Gràfic.S.Carles de la Ràpita, Spagna, 2006. Inserito nel REPERTORIO DEGLI INCISORI ITALIANI, Gabinetto Stampe Antiche e Moderne del Comune di Bagnacavallo, 2004\2007.
Si ringrazia: Domenico Spinosa, Ruperto Polleggioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *